Abilis

Abilis, la piattaforma sanitaria
che facilita la vita dei farmacisti.



news-abilis-facilita-vita-farmacisti


Abilis, la piattaforma sanitaria digitale sviluppata dalla cooperativa dei farmacisti (Ofac), fa già parte dell’offerta di circa 350 farmacie in Svizzera rivolta ai loro pazienti.
Essa permette in particolare di disporre di una panoramica globale e costante dell'anamnesi dei pazienti e dei loro trattamenti in corso. Poiché beneficia di moduli specifici già operativi, per esempio per una gestione ottimale delle allergie e delle intolleranze, dei test rapidi antigenici o della vaccinazione contro il Covid-19, Abilis è anche e soprattutto uno strumento che facilita la vita dei farmacisti. Panoramica di quanto la stampa scrive...

Maggiore efficacia


Secondo il PharmaJournal del 21 marzo, Abilis riduce le scartoffie e offre maggiore efficacia. Se ha aderito alla piattaforma, la farmacia ha il vantaggio di disporre nella sua applicazione di un modulo «Vaccinazione» che agevola la gestione delle operazioni e il follow-up, soprattutto grazie alla presa di appuntamento e all’invio diretto alle autorità sanitarie (UFSP e cantoni) delle varie informazioni corrispondenti alle prescrizioni legali in vigore.

Meno scartoffie


Sempre secondo il PharmaJournal, la farmacia potrà soprattutto generare automaticamente un certificato di vaccinazione da stampare e consegnare al paziente. «Con Abilis e il sito coronavax.abilis.ch, Ofac propone una soluzione chiavi in mano che faciliterà la conduzione della campagna vaccinale in farmacia, non appena questa potrà avere inizio, offrendo un sistema semplice e facile da usare che permette di accelerare il ritmo di vaccinazione, affinché tutti coloro che lo desiderano siano protetti al più presto», spiega il dott. Mario Magada, direttore generale del gruppo Ofac.

Massima sicurezza


La Tribune de Genève del 16 marzo ci informa che Abilis viene già utilizzata per i test rapidi antigenici in farmacia e che offre ai professionisti del settore una soluzione informatica sicura, certificata e altamente confidenziale, basata sulla tecnologia Trust-ID sviluppata dalla società losannese ELCA. La piattaforma integrerà la CIP (cartella informatizzata del paziente) della comunità di riferimento Abilis, il cui lancio è previsto nel corso del 2021, di modo che i dati di vaccinazione potranno esservi aggiunti non appena sarà possibile vaccinare nelle farmacie.

Uno shop online


Il PharmaJournal (21 marzo) riporta inoltre che Abilis propone una piattaforma di vendita online, chiavi in mano, che consente a ogni farmacia di disporre del proprio negozio online con un assortimento ampliato per incentivare le sue vendite fisiche. Su richiesta, una centrale logistica Abilis può occuparsi del trattamento e dell’inoltro delle ordinazioni. Le spese di adesione e di utilizzo di Abilis sono incluse nel pacchetto societario per i soci della cooperativa Ofac.

Piena fiducia in Abilis


Secondo la Tribune de Genève del 3 aprile ma anche i giornali Le Matin Dimanche e Le Nouvelliste del 4 aprile, Abilis è già pronta all’uso e viene proposta a tutte le farmacie in grado di vaccinare. Per poter effettuare la vaccinazione occorre una formazione con attestato che verte sull’anamnesi, sulla disinfezione e sulla capacità di fare un’iniezione intramuscolare, nonché un locale separato con spazio di riposo. Tutti i farmacisti possono utilizzare i servizi di Abilis, anche se non sono soci di Ofac e l’applicazione viene offerta a tutti. Il modulo di Abilis dedicato ai test è stato tra l’altro utilizzato dal Cantone di Berna nel suo centro di screening Drive-In di Bern Expo. Oltre 30 000 persone hanno scaricato l’applicazione Abilis.

icon_arrow-top.svg